Pubblicato in: Comunicazioni, Dark Fantasy, fantascienza, Fantastico, Horror, Novelle

Il Ritorno degli Ebook

La cosa brutta che stava succedendo nella mia vita è finita. Ed è finita bene.

In più è anche passato il caldo e io mi sento decisamente meglio. Tutto ad un tratto, come per magia, mi è tornata la voglia di fare cose, di scrivere e ridare vita alle mie storie (speriamo che duri).

Di me si può dire tutto, ma una cosa è certa: io torno sempre. Che poi è più una minaccia che una promessa, e la cosa diventerà problematica quando sarò passata a miglior vita perché allora sarò un fantasma? Uno zombie? Un vampiro? Un demone? Un po’ e un po’? Non penso che qualcuno voglia saperlo.

Ad ogni modo.

Ho deciso di rimettere online alcuni degli ebook che avevo tolto, magari c’è ancora qualcuno che ha voglia di leggere novelle singole.

Quindi tornano:

Per i racconti ho anche un altro progetto, che spero di avviare per novembre, come ho già accennato da qualche parte, ma per ora non dico nulla, che il futuro è sempre incerto.

Intanto grazie a chi leggerà e avrà voglia di lasciarmi un piccolo commento o una recensione o anche un semplice parere.

Basta che non scambiate i miei ebook per altre cose. Che lo dico sempre, sono opere di fantasia. Non vi fate strane idee. Giuro con le dita incrociate che non sono socialmente pericolosa. O qualcosa del genere. (Però per sicurezza non fatemi girare le scatole).

Annunci
Pubblicato in: Dark Fantasy, fantascienza, Horror, Novelle

Waderland – Raccolta di Novelle

waderland-cover2lrDopo anni di self publishing una o due cose le ho capite e ho sempre cercato di metterle in pratica per quanto mi fosse possibile.

Una di queste è che ai lettori piacciono i testi corposi. Infatti una delle critiche che mi sono sentita fare più spesso riguardava la lunghezza delle mie storie. Io purtroppo sono un’autrice di short fiction, almeno questa è stata la mia naturale evoluzione negli ultmi anni. Sono una a cui non piace girare attorno alle cose, sono una che si annoia facilmente, e quindi preferisco scrivere testi brevi, diretti, concisi, che vanno subito al punto senza ricamare tanto. Mi piace finire presto per passare alla prossima storia, o forse non ho ancora trovato la storia che mi faccia venire voglia di restarci più a lungo. Anche Cronache di Sangue e Nebbia, seppure sia un romanzo completo è in realtà nato come serie di novelle.

Il fatto è che sono così anche nella lettura, è raro che mi metta a leggere qualcosa di più lungo di 200-300 pagine, perché penso che nella maggior parte dei casi sia solo un allungare il brodo. Tante volte leggo alcuni autori meno esperti e penso, cavolo io sta cosa che hai scritto in 400 pagine la scrivevo in 120. Non perché io sia tanto più esperta ma perché ho, come si dice, “il dono della sintesi”. E mai avrei pensato che questa cosa mi avrebbe penalizzato. E invece ho scoperto che i lettori vogliono più pagine.

So scrivere anche romanzi, almeno lo sapevo fare anni fa, ora è da un sacco che non ci riprovo e penso che questa sarà la mia prossima sfida, quando troverò la storia giusta. Perché stare per più di 200 pagine con gli stessi personaggi è un bell’impegno, ci vuole il giusto feeling. Insomma, vedremo.

Intanto ho pensato di fare questa cosa, per soddisfare i lettori che vogliono tante pagine e ho deciso di raccogliere tutte le mie novelle in questo volume unico, che è lungo quanto un romanzo standard.

Il titolo è WADERLAND, per richiamare il mio pseudonimo Wade, e questo è quello che ci troverete:

CAPELLI DI FERRO
Rapunzel in versione horror post-atomico

HIGH SCHOOL SURVIVAL
Un’isola tropicale, 250 studenti e un massacro di cui nessuno avrà mai
notizia.

ARTEMIS
Sola e senza memoria nel bel mezzo dell’apocalisse.

SLEEPY COVE
La leggenda dell’isola dei sucidi.

Non mi resta che augurare buona lettura e lasciare il link di Amazon e Kindle Unlimited.

Pubblicato in: Dark Fantasy, Horror

Capelli di Ferro

Capelli di Ferro“Questa è la storia di come sono morto. Ma no, non vi preoccupate, è molto divertente! E in verità… non è neanche la mia storia. Questa è la storia di una ragazza che si chiama Rapunzel.”

È così che inizia il film di animazione Disney ispirato alla fiaba di Rapunzel, o Raperonzolo nella versione italiana. Ed è un inizio perfetto anche per questo post, per tutta una serie di motivi.

Il primo motivo è che anche io una volta sono morta. Nel 2007 di preciso. No, non sono veramente morta, non nel senso fisico del termine, ma quell’anno è stato l’anno in cui la mia vecchia vita è finita e ne è iniziata una completamente diversa. È stato un periodo difficile in cui ho dovuto dire addio a ogni cosa e sono stata per diverso tempo in uno stato di totale straniamento in cui me ne giravo per casa come un fantasma con uno sguardo stralunato e si vedeva chiaro e netto che c’era qualcosa che non andava. Poi pian piano le cose si sono assestate e sono tornata in me, più o meno, solo che ora ero qualcuno di completamente diverso. Come Rapunzel, ero entrata nella torre.

Ognuno di noi ha per un motivo o per l’altro una fiaba con cui si sente particolarmente in sintonia. Per me è questa. Anche se non me ne sono resa conto finché non ho visto il film della Disney e ogni cosa ha ritrovato il suo posto. Se vi state chiedendo se anche io ho incontrato il mio Flynn Rider, sì, ma non è entrato dalla finestra e non gli ho dato padellate sulla testa, giuro.

Comunque mi sa che l’ho presa un po’ larga e lo scopo di questo post era di parlare del mio nuovo ebook, Capelli di Ferro. Che è una rivisitazione della fiaba di Rapunzel, per quanto si possa chiamare “rivisitazione” prendere alcuni elementi di una fiaba e ficcarli in un contesto horror post-atomico. Ma la storia della mia Rapunzel si riduce tutta a una domanda: cosa definisce un mostro? Il suo aspetto o le sue azioni? La genetica o il libero arbitrio? (ok sono tre versioni della stessa domanda).

La risposta la lascio a chi leggerà. E anche se non volete dare una risposta, spero che almeno vi divertirete leggendo questa fiaba dark.

La trama:

Rapunzel non è come le principesse delle fiabe.
I suoi lunghi capelli sono fili di ferro e ha un’incontenibile fame di sangue.
Il mondo al di fuori della torre non è come quello raccontato nei libri. C’è la città e poi il deserto e la guerra.

Il richiamo della libertà per Rapunzel è più forte di ogni altra cosa e la porterà a lasciare la sua prigione sicura alla ricerca di una vita migliore. 
Ma quando chiudi i libri e affronti il mondo reale, non sempre le cose sono come le immaginavi.

La novella è disponibile su Amazon e Kindle Unlimited, in ebook e cartaceo e nella raccolta Waderland.

 

Pubblicato in: Horror, Mitologia

Benvenuti a Middletown

Cronache di Sangue e NebbiaSalve a tutti!

Oggi sono qui per presentarvi il mio romanzo:

Cronache di Sangue e Nebbia

In realtà è nato come una serie di 4 novelle, ma ho pensato che i lettori italiani avrebbero preferito una versione completa, tutto e subito in un bel pacchetto formato romanzo.

Ecco la trama:

Middletown è una città pericolosa.
Ci sono creature che vagano di notte, cadaveri che risorgono dalle tombe, possessioni demoniache e necromanti.
Ogni genere di cose viene dalla nebbia sul fiume.
C’è uno strappo nel velo del reale, che segna il confine con l’oltretomba. Deadland, o lo Sheol, come lo chiamano i Cavalieri di Salomone, che cercano di proteggere la città e la sua gente con armi e rituali.
Asher è uno di loro, almeno finché non incontra Amy, una Figlia di Ecate che gli apre gli occhi su una nuova e disturbante realtà.
E ora un pericoloso viaggio lo attende, sul confine tra la vita e la morte.

(320 pagine).

Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited.

Pubblicato in: fantascienza, Horror

High School Survival

High School SurvivalHigh School Survival
di Allison Wade
Horror/Fantascienza (80 pag.)
Illustrazione di copertina di Thalisart

————————————————

“Il volo della pallottola è silenzioso e rapido. Fischia nell’aria rovente e continua la sua corsa finché non incontra un ostacolo. Una superficie molle e cedevole che si apre come un fiore al suo tocco e la accoglie nel tepore di un abbraccio di carne e sangue.”

È così che ha inizio l’incubo della Toho Special School, una scuola per studenti speciali situata su un’isola al largo delle Filippine.
Un gruppo di uomini in nero fa irruzione durante l’ora di ginnastica e inizia a sparare contro tutto ciò che si muove.
Nessuno sa il motivo di quel delirio di violenza e morte. I minuti si dilatano e il tempo si moltiplica in un’istantanea fredda e distaccata, una finestra sull’abisso dell’orrore.
Per Sophie, Sasha, Hideo e i loro compagni è iniziato l’inesorabile conto alla rovescia. Uno a uno, destinati a cadere, una fuga disperata seguendo l’odore del mare.
Quando la normalità vira verso il weird, non c’è modo di tornare indietro. Si può solo continuare a correre.

—-

La novella è disponibile su Amazon e Kindle Unlimited, anche in edizione cartacea e inserita nella raccolta Waderland.